Cittadinanza Europea e Scuola dei Linguaggi
2017: visita d'istruzione al Parlamento Europeo
CLASSI 3C e 3E

Anche questo anno scolastico le classi 3C e 3E hanno partecipato al viaggio di istruzione il cui focus si è incentrato sulla Dimensione Europa e la formazione del cittadino sia durante la visita al Parlamento Europeo sia durante quella al Campo di Concentramento.

Entrambi gli argomenti saranno parte del programma in preparazione all'esame stato a fine anno scolastico: l'esperienza in prima persona rende lo studio più interessante e vicino al mondo dei ragazzi.

Gli allievi sono stati accuratamente preparati: già nello scorso anno scolastico le due classi hanno partecipato alla lezione gioco sull'Europa organizzata da Europe Direct - Città Metropolitana di Torino. L'argomento è stato approfondito in questo anno scolastico il che ha permesso ai ragazzi di partecipare con attenzione alla lezione del Dott. Leone Rizzo, funzionario del Direzione Generale per la Comunicazione al Parlamento, che ha accolto il gruppo.

Gli allievi hanno potuto intervistare l'Onorevole Viotti, che gentilmente ci ha concesso il suo tempo prima della votazione dell'ordine del giorno. Con grande piacere abbiamo incontrato On. Davide Sassuoli, Vice-Presidente del Parlamento Europeo, che ha parlato ai nostri ragazzi di Europa: è stata una sorpresa non ci saremmo mai aspettati tanto onore!

Anche durante la seduta del Parlamento i ragazzi hanno dimostrato interesse: è stata particolarmente coinvolgente in quanto gli allievi hanno potuto seguire un ordine del giorno che ha visto nel volontariato una risorsa importante per le comunità di cittadini. Hanno parlato MEP italiani e abbiamo sentito la solidarietà dei membri degli altri Paesi per le popolazioni colpite dal terremoto in centro Italia. In questa seduta sono state proclamate le vincitrici del premio Sacharov, per la libertà di pensiero, assegnato questo anno a Nadia Murad e Lamiya Aji Bashar (www.europarl.europa.eu/sakharovprize/it/home/the-prize.html).

La visita al Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof è stata fatta per piccoli gruppi: gli allievi accompagnati da uno degli insegnanti hanno visto, letto documenti e meditato insieme: significativi sono stati i silenzi agli allievi per prendere coscienza dei drammatici eventi che hanno segnato l'Europa e dell'orrore dell'olocausto. Il commento positivo dei genitori ci conforta sulla scelta fatta di far imparare la storia in maniera esperienziale.

Non ci siamo fatti mancare anche il percorso artistico e storico nella città di Strasburgo che abbiamo visto anche da un punto di vista particolare viaggiando sul fiume Ill.

I ragazzi hanno anche apprezzato i momenti di socializzazione e stare insieme è stato non solo divertente ma ha permesso loro di conoscersi un po' di più scoprendo i compagni anche in momenti meno istituzionale.
Docenti accompagnatori, che hanno seguito la preparazione delle classi:
Prof.ssa Maria Rosaria Scandone (Lettere)
Prof.ssa Deborah Taricco (Lettere)
Prof.ssa Patrizia Schirosi (Inglese)
Prof. Giuseppe Gerardi (Sostegno)


La Referente del Progetto Prof.ssa Patrizia Schirosi

il programma della visita - monitoraggio - la relazione finale
LAVORI degli allievi: Around Freiburg - La 3° E e la 3° C in soggiorno
VIDEO

PADLET UNFORGETTABLE TRIP...
PADLET Visiting Natzweiler Struthof
PADLET The European Parliament
PADLET The Alsazian Food
PADLET FRIBURGO

HOME PAGE